La scrittura cinese – classificazione e caratteri radicali

IM001150.JPGLa prima raccolta di caratteri fu ordinata dall’Imperatore Qin per evitare l’utilizzo di caratteri inventati, espediente in uso tra gli antichi scrivani per eliminare “spazi vuoti” sulle pergamene.

Questo primo dizionario cinese conteneva 3300 caratteri. Solo tre secoli dopo, questo primo dizionario fu rivisitato ed ampliato ad opera di un letterato, Xu Shen 许慎, che compose un’opera in 15 volumi che conteneva 10.516 caratteri raggruppati sotto 540 radicali, lo Shuowen Jiezi 說文解字. Sotto la dinastia Qing (1644-1911) nasce l’ultimo dizionario della lingua classica, il Kang Xi zidian 康熙字典, che contiene 40.000 caratteri ordinati sotto 214 radicali.

Nel 1976 esce il Dizionario della nuova Cina, ripreso e utilizzato da molti dizionari bilingui, in cui i radicali sono modificati (alcuni doppiati) per un totale di 227, e sono inseriti i caratteri semplificati al posto dei 2252 considerati complessi; per la prima volta viene adottata la trascrizione Pinyin* al posto del più comune ma meno indicato Wade-Giles*. Nel 1991 viene pubblicato il Dizionario della lingua cinese (redatto da 400 esperti in 15 anni) che elenca 54.678 caratteri.

Come sono organizzati i caratteri cinesi in un dizionario moderno, se non esiste un alfabeto?

Attualmente la maggior parte dei dizionari classifica i caratteri secondo la trascrizione del Pinyin, così, se si conosce la pronuncia della parola, non è difficile trovarla. Se, però, non si conosce la pronuncia, ecco che ci vengono in aiuto i radicali. All’interno di ogni dizionario trovate la tavola dei radicali prima della sezione in cinese. Tutta la scrittura cinese viene ricondotta attualmente a 214 radicali (partendo dagli antichi 540 passando per la riduzione a 360). Questi radicali sono le chiavi interpretative che individuano la classe semantica a cui appartiene ogni singolo carattere e, solitamente, conservano un certo valore ideografico.

I radicali sono quindi la chiave di lettura degli ideogrammi cinesi. Sotto questi elementi vengono raggruppati tutti i caratteri, e sono sempre questi il mezzo per la ricerca dei vocaboli nel dizionario.

Come trovare un carattere sul dizionario:

1. identificare il suo radicale

2. contare il numero dei tratti oltre al radicale

3. nell’indice dei caratteri, trovare i caratteri con il radicale individuato e quindi trovare la sezione con i caratteri con lo stesso numero dei tratti (esclusi quelli del radicale) che abbiamo contato

4. trovato il carattere che vi interessa, troverete la sua pronuncia. Adesso basterà cercare la pronuncia (in ordine alfabetico) nella sezione cinese del dizionario, per saperne il significato.

Difficile? Bisogna solo prenderci un po’ la mano!

radicali

Esempio di tavola dei radicali

 * In articoli successivi ci occuperemo più nel dettaglio della morfologia della lingua cinese e dei sistemi di trascrizione dei caratteri.