Il festival delle lanterne a Bologna

Lo scorso fine settimana, anche se per poco, sono tornata in Cina senza prendere l’aereo! Come è possibile? Basta andare a Bologna da Fico-Eatalyworld e visitare il festival delle lanterne di Zigong.

Il Festival delle Lanterne affonda le sue radici in una tradizione millenaria, nata a Zigong durante la dinastia Tang (618-907 d.C.). In questa città antica e ricca di storia, capitale culturale della prefettura del Sichuan, si diffonde nei secoli l’arte della costruzione di grandi lanterne in carta, un’usanza oggi imitata e replicata in tutta la Cina: da Pechino ad Hong Kong, da Chengdu fino a Shanghai.

Ogni anno milioni di cinesi si recano a 自贡 Zìgòng per ammirare le maestose composizioni in carta che illuminano la città, opere monumentali capaci di raggiungere anche i venti metri di altezza! Vere e proprie opere d’arte con scheletro in metallo e ricoperte in tessuto colorato ricamato, lavorato e dipinto a mano dagli artigiani e dagli artisti locali. Le lanterne raccontano leggende e miti della millenaria cultura cinese. Nei secoli sono stati introdotti alcuni elementi di novità: nuovi soggetti, nuovi materiali per la costruzione come seta e ceramica e, in epoca più recente, l’introduzione di materiali di riciclo al fine di rendere l’evento più sostenibile.

Il festival è visitabile dal 27 luglio al 3 novembre con 2 orari di apertura: 12.00-16.00 e 19.00-24.00. Alle 21.30 e 22.30 è possibile inoltre ammirare gratuitamente spettacoli di arti tradizionali cinesi. Per scoprire quali sono gli eventi in programma clicca qui. Sono inoltre presenti bancarelle dove è possibile acquistare artigianato tradizionale cinese.